Il miracolo

Regista:

Serena Aragona, Honglei Bao, Fabrizio Benvenuto, Luca Cenname, Michele Leonardi, Alberto Mangiapana, Domenico Modafferi, Alain Parroni, Mariagiovanna Postorino, Mario Vitale

---

Locandina:

Sezione:

Cortometraggio

Sinossi:

Assuntina vive a Reggio Calabria insieme a Luisella, una gallina che da qualche tempo non depone più uova. La donna è crucciata da una lite tra i suoi due figli, Domenico e Nicola. Prova ogni giorno a riconciliare gli animi, prega e si adopera per convincere i due a tornare uniti e in pace. Nonostante i suoi sforzi, sembra non esserci modo di sistemare le cose. Fino a quando Assuntina trova per strada un'ostia. Sebbene ne sia felice e spaventata allo stesso tempo, potrebbe trattarsi proprio del miracolo che stava aspettando, dell'indicazione giusta per la strada da percorrere. "Il miracolo" è una storia di sud, in cui sacralità e valori popolari sanno fondersi irrimediabilmente.

Screens:

Trailer:

Biografia:

Serena Aragona nasce a Reggio Calabria il 10 gennaio del 1992, dove inizia a coltivare la sua passione per il cinema, portandola avanti in parallelo agli studi scientifici. All'età di diciotto anni si trasferisce a Milano dove consegue una laurea in Media Design e Arti Multimediali presso la NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) con il suo primo cortometraggio Sonno Profondo tratto dall'omonimo racconto di Banana Yoshimoto. Nel 2014 partecipa come aiuto regia al cortometraggio Uncontrol Room di Martina Dall'Ara che vince il premio come miglior documentario al DOCUNDER 30 di Bologna. Honglei Bao nata a Suzhou, in Cina, vive a Padova da quasi due anni. Laureata presso la facoltà di Produzione Cinematografica ha lavorato come “Event Manager”. Per proseguire la sua formazione si iscrive all’ Università di Padova, dove attualmente frequenta la Facoltà di Scienze dello Spettacolo e Produzione Multimediale. Durante il periodo di studi, impara la lingua italiana, lavora part-time come videografa e fotografa, scrive di cinema per media cinesi. Vive in maniera semplice e tranquilla, da sempre ha una grande passione per il cinema. Fabrizio Benvenuto nato a Corigliano Calabro nel 1992, dopo aver conseguito il diploma in ragioneria, frequenta un anno la facoltà di comunicazione media e pubblicità presso lo IULM di Milano.
Successivamente, spinto dalla passione per il cinema si sposta a Roma dove attualmente frequenta il 3° anno di cinema presso l’accademia di belle arti RUFA. Ha all’attivo due cortometraggi e una web serie che ha avuto un discreto successo.
Si dedica anche alla realizzazione di video matrimoniali, videoclip e vari spot. Luca Cenname nato a Villafranca di Verona nel 1984, dopo la Laurea Magistrale in Scienze dello Spettacolo e Produzione Multimediale a Padova, decide di trasformare la passione per il cinema in lavoro. Dopo due anni, con esperienze che vanno dagli spot ai film, spaziando dalla regia al montaggio, si trasferisce a Roma dove lavora ai lungometraggi di autori come Abel Ferrara e Matteo Garrone, fino a film di produzione americana come “Inferno” di Ron Howard e “Zoolander 2” di Ben Stiller. Michele Leonardi nasce nel 1989 a Catania, dove si laurea in Lingue e Letterature Straniere con una tesi su Aleksandr Sokurov. Dopo anni di lavoro sui set cinematografici in qualità di aiuto regia, casting director e assistente di produzione, nel 2014 porta a termine il suo esordio, girando il cortometraggio “Morte Segreta”, col quale partecipa a diversi festival nazionali e internazionali. Alberto Mangiapane è un filmmaker laureato in FILM AND VIDEO presso l'University del South Wales (Galles). Si avvicina al cinema negli anni del liceo classico in Italia, dove ha modo di sperimentare e coltivare la passione per la settima arte. Durante la sua formazione ha avuto la possibilità di lavorare in molti paesi, attraverso varie esperienze che hanno arricchito la sua sensibilità artistica e tecnica. Attualmente sta lavorando al suo nuovo cortometraggio. Domenico Modafferi è nato il 15/11/1988 a Reggio Calabria. Laureato in Lettere presso l’Università di Messina, è diplomando in Violino presso il conservatorio “Casella” dell’Aquila. Da autodidatta si forma come sceneggiatore e regista cinematografico, affiancando a tale attività la passione per la pittura e la poesia. Alain Parroni nasce il 14 febbraio del 1992, ha sempre provato una grande attrazione per ogni forma artistica, verso il disegno, il fumetto e la pittura ad acquerello. Frequenta l’istituto d arte di Pomezia dove comincia a seguire il corso di cinema d’ animazione. L’animazione digitale è un importante mezzo per esprimere a pieno la sua visione artistica, ma si dedica anche alla fotografia sia analogica che digitale. Attualmente è impegnato in una società di produzione video e lavora privatamente alla realizzazione, dalla regia al montaggio, dei suoi personali cortometraggi e videoclip. Mariagiovanna Postorino, 28 anni, è nata e cresciuta a Scilla, a pochi km da Reggio Calabria. La passione per l'arte di raccontare storie la porta a Torino, dove si diploma alla Scuola Holden - Biennio in Scrittura e Storytelling. Da lì alla narrazione cinematografica e al racconto per immagini, poi, il passo è breve. Mario Vitale, nato a Lamezia Terme nel 1985, dopo aver conseguito la Laurea Magistrale in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Cinematografico presso Sapienza Università di Roma, con una tesi sul cinema di Luis Bunuel, nel 2009 inizia l’attività di regista e videomaker realizzando diversi videoclip musicali. “Par Condicio” videoclip che realizza per i Dissidio, caratterizzato da una tagliente ironia viene trasmesso nel programma televisivo BLOB in onda su RAI 3. Il suo ultimo cortometraggio “Il Tuffo” è stato selezionato e premiato in festival in italiani e internazionali. E’ stato assistente alla regia di Carlo Carlei nel film “Il Giudice Meschino”